Lingua Italiano English
Currency
Archivi

Le fasi finali della produzione della Colomba al pistacchio

Inserito da inserito in Prodotti in evidenza il 22 Marzo 2016 . 0 Commenti.
Le fasi finali della produzione della Colomba al pistacchio

La colomba artigianale al pistacchio di Bronte è uno dei dolci più apprezzati e ricercati, non solo qui in Sicilia ma un po’ ovunque. La dimostrazione sono tutti gli ordini che ci arrivano in questi giorni, da ogni parte d’Europa. Ma qual è il segreto della croccantezza del rivestimento esterno? Per quale motivo la crema è sempre così fresca? E quali sono le fasi che rendono il nostro dolce artigianale subito riconoscibile? Ne abbiamo individuate cinque e cominciano subito dopo la lunga lievitazione, che dura fino a 72 ore, e la cottura.

  1. Un tuffo nel cioccolato bianco. La prima cosa che fanno i nostri mastri pasticceri, dopo che la colomba è uscita dal forno e si è raffreddata al punto giusto, è immergere il dolce in una vasca piena di cioccolato bianco sciolto. La temperatura, ovviamente, non è casuale. E rimane costante, in modo da garantire sia un’aderenza uniforme alla superficie sia un’asciugatura omogenea. Rigorosamente a mano, così com’è stata impastata, la parte superiore della colomba viene «pucciata» nel cioccolato. Un po’ come si «puccia» il cornetto nel cappuccino.
     
  2. Una spolverata di granella. Dopo che l’eccesso di cioccolato è stato fatto colare via, la colomba artigianale viene messa su un piano orizzontale. Là, prima che si asciughi, viene ricoperta di granella di pistacchio verde di Bronte. Una spolverata abbondante, che non lascia spazi vuoti, e che si impregna perfettamente di cioccolato bianco. Il pistacchio che usiamo è quello che è stato raccolto alla fine dell’estate nelle campagne brontesi. Potete metterci la mano sul fuoco che è genuino al cento per cento.
     
  3. Un’altra attesa. La colomba artigianale al pistacchio di Bronte è un dolce che ama prendersi i suoi tempi. Così, come l’abbiamo lasciata ad aspettare la lievitazione, adesso la facciamo riposare ancora qualche ora. Il tempo necessario affinché il cioccolato bianco si solidifichi nuovamente e diventi croccante. Questo passaggio è fondamentale per sentire quel rumore – quello del cioccolato che si spezza – quando passate col coltello sulla copertura per tagliare la prima fetta. Inoltre, l’asciugatura fa sì che il pistacchio e il cioccolato si amalgamino alla perfezione. Non vorrete mica una colomba da cui si stacchino tutti i pistacchi, vero?
     
  4. L’imbustamento. Le nostre colombe artigianali sono imbustate singolarmente. Una dopo l’altra vengono prese con cura e infilate in confezioni perfettamente igieniche e resistenti. Non si romperanno mai durante il viaggio e manterranno la fragranza di ciascuna colomba. Chiuse le buste con un nastrino e riempiti i carrelli della pasticceria. Si passa, alla fine, all’inscatolamento.
     
  5. Ce lo avete detto in tanti e noi ci sentiamo di confermare: le scatole di Deliziati sono proprio belle da vedere. Le abbiamo fatte così perché pensiamo che i nostri prodotti debbano sempre avere l’aspetto di un regalo. Che noi facciamo a chiunque li acquisti, non importa se li prende per sé o per altri. Dopo aver infilato le nostre splendide colombe nelle scatole, ci mettiamo dentro anche una confezione di Piscream, la crema al pistacchio. Sta fuori in maniera tale che non si secchi durante la spedizione e che arrivi sempre fresca e fragrante in tavola. A questo punto è tutto fatto. Manca solo che il corriere arrivi davanti alla nostra porta a prendere gli ordini e a consegnarli ovunque. Per quest’anno, sono gli ultimi giorni. Un vero e proprio tour de force!

Commenti

Scrivi un Commento

Scrivi una Risposta

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicato)
   Sito web: (Indirizzo web con http://)
* Commento: