Lingua Italiano English
Currency
Archivi

Cheesecake al pistacchio di Bronte

Inserito da inserito in Ricette il 10 Marzo 2016 . 0 Commenti.
Cheesecake al pistacchio di Bronte

È impossibile che non piaccia. Non c'è uomo, donna o bambino che non abbia la sua variante del cuore. C'è chi la adora con un topping ai frutti rossi, chi la preferisce con una crema di nocciole, chi non ne vuole sapere di variazioni e vuole gustarla solo alla newyorkese, con la panna acida spalmata a freddo dopo la cottura in forno. Di cheesecake ce ne sono tante quante riusciamo a immaginarne e ogni versione ha il suo stuolo di estimatori. Ma solo una è quella che ha fatto perdere la testa a noi: quella al pistacchio verde di Bronte. L'abbiamo tentata milioni di volte, finché non siamo riusciti a trovare tutti i sapori e le dosi perfette. Ce li siamo appuntati proprio per venire a raccontare qui il nostro segreto e per risparmiarvi la fatica di scremare le opzioni possibili. Fidatevi di noi, che di pistacchio ce ne intendiamo: questa è perfetta. Si cuoce a bagnomaria (spieghiamo anche come si fa), è leggera e per nulla stucchevole. La risposta brontese al dolce statunitense per eccellenza. Chi vince? Noi o loro? Siamo pronti ad accettare la sfida!
 

Per uno stampo da 20 cm, gli ingredienti

200 g biscotti secchi integrali
60 g  burro
400 g ricotta vaccina
80 g zucchero di canna
70 g pasta di pistacchio
2 uova
40 g maizena

Per decorare

granella di pistacchio
pistacchio intero di Bronte

Preparazione

Tritate i biscotti nel mixer o, in alternativa, metteteli in un sacchetto per alimenti chiuso e con un mattarello pressateli fino ad avere un trito omogeneo. Unite il burro fuso e amalgamate il tutto in una ciotola. Prendete una teglia a gancio e rivestitela con carta forno. Distribuite sul fondo la granella di biscotto pressandola a formare uno strato compatto. Mettete la teglia in frigorifero per almeno 30 minuti.

Preparate la farcitura al pistacchio. Amalgamate in un recipiente la ricotta e lo zucchero. Una volta che il composto sarà omogeneo, unite un uovo, fatelo assorbire e quindi unite anche il successivo. Aggiungete anche la maizena setacciata e amalgamate. Poi unite anche la pasta di pistacchio. Quest'operazione richiede un po' di pazienza, dato che inizialmente il composto risulterà molto grumoso e dovrete andare a rompere questi grumi schiacciandoli con un cucchiaio.

Riprendete la teglia con la base di biscotti dal frigorifero e versateci dentro la farcia ottenuta.

Cuocete a bagnomaria a 160° per circa un’ora e 15 minuti. Per la cottura a bagnomaria, occorre mettere la teglia della cheesecake, rivestita per bene da un foglio di alluminio in un recipiente più grande riempito con due dita di acqua calda. Sfornate e fate raffreddare, poi riponete la torta in frigorifero per almeno 2 ore prima di servire. Guarnite con la granella di pistacchio e i pistacchi interi.

Tags: maizena, cheesecake al pistacchio, dosi, pistacchio di Bronte, ricetta Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2016

Commenti

Scrivi un Commento

Scrivi una Risposta

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicato)
   Sito web: (Indirizzo web con http://)
* Commento: